Notizie

Grosseto sta partendo la Fiera dell agricoltura

This content has been archived. It may no longer be relevant

Grosseto, 23 aprile 2022 –  Stamattina alle 11 la 42esima edizione della Fiera del Madonnino, il più grande expo della Toscana dell’agricoltura, organizzato e allestito da Grossetofiere al centro espositivo di Braccagni. Circa 300 gli espositori presenti: 26% macchine e attrezzature per l’agricoltura; 8% zootecnia; 9% florovivaismo e giardinaggio; 8% produzioni enogastronomiche; 7% veicoli e trasporti; 8% edilizia e macchine movimento terra; 6% arredamento e complementi, arredo per esterni; 8% servizi; 20% generi vari. Biglietti interi a 8 euro, ma sono previste scontistiche. Questioni di sicurezza legate al Coronavirus hanno impedito l’allestimento della navetta. Raggiungere il Centro fiere di Braccagni, dunque, si potrà soltanto con mezzi propri che potranno essere lasciati in sosta nelle aree di posteggio appositamente realizzate. La fiera resterà aperta oggi, domani e lunedì con orario continuato dalle 9 alle 18.

L’edizione 2022 si contraddistingue per le riscontri degli anni passati, ma pure per l’introduzione di interessantissime novità. Grossetofiere, ad esempio, ha siglato un importante accordo con l’associazione dei contoterzisti nazionale C.A.I. (Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani) che organizzerà nella parte interna della Fiera della Madonnino una serie di azioni per promuovere le proprie attività. C.A.I. sarà presente con uno stand istituzionale ed una zona interamente dedicata ai propri associati, presenti con i loro prestigiosi marchi. In un terreno confinante con il Centro Fiere, attraverso la via provinciale per Montemassi, nei paraggi dell’ingresso Ovest, saranno organizzate prove in campo con seminatrici dotate di sistemi di verifica digitali, una novità assoluta per la Fiera del Madonnino. Le operazioni di semina rappresentano una fase cruciale della tecnica agronomica, tale da condizionare in modo sostanziale l’esito della coltura stessa. Solo una semina corretta e precisa collabora a garantire una rapida ed omogenea emergenza della coltura ponendo di fatto le basi sul buon esito .

Parallelamente all’evoluzione degli elementi di semina, sempre più alla ricerca di una maggiore produttività dei cantieri di lavoro ma al tempo stesso pure di alte prestazione di dichiarazione, un importante sviluppo ha coinvolto pure i sistemi di verifica delle seminatrici arrivando a essere oltre che precise periferiche di controllo pure veri e propri sistemi di acquisizione dati. Le prove in campo inserite nell’avvenimento 2022 della Fiera del Madonnino rappresentano un incontro unico nel suo genere che mira a focalizzare l’attenzione sulle più moderne tecnologie disponibili per la semina.


The post in italian is about:


L’article en italien concerne :