Grosseto

Grosseto, Sabina Magrini spira a 52 anni dopo l’immersione in mare: era direttrice dell’Archivio di Stato di F

This content has been archived. It may no longer be relevant

#arezzo

È morta all’ospedale di Grosseto Sabina Magrini, 52 anni, direttrice dell’Archivio di Stato di Firenze: la donna era ricoverata da sabato scorso dopo aver avuto un malessere durante un’immesione subacquea nel mare di Livorno. Rammarico per la scomparsa di Magrini è stato espresso dal ministro della Cultura Dario Franceschini. «Apprendo con dolore e costernazione della scomparsa prematura di Sabina Magrini, direttore dell’Archivio di Stato di Firenze – le sue parole -. Mi stringo ai familiari, agli amici e ai colleghi che, durante la sua intera carriera, ne hanno saputo apprezzare passione, professionalità e preparazione. Il Dicastero della Cultura perde oggi un valido dirigente».

Brescia, bambina di 2 anni cade nella piscina di casa: muore dopo 2 giorni di coma

«Oggi è un giorno buio per la nostra Fondazione – si legge sul profilo social della Fondazione Museo Bodoniano –  Dobbiamo salutare, all’improvviso e prematuramente, la nostra ex direttrice ed amica Sabina Magrini. Raramente si incontrano persone nelle quali, con naturalezza, si coniugano grandi doti professionali ed umane come quelle che caratterizzavano Sabina. Non potremo mai scordare la sua energia, la concreta fattività, la preparazione, il garbo e la gentilezza, la pacata ma ferma capacità di scorgere sempre soluzioni ad ogni problema. E sopratutto, il suo sorriso. Ci riteniamo dunque molto fortunati ad aver condiviso un pezzo di strada con lei alla guida, aver realizzato progetti scientifici, mostre, iniziative didattiche, insomma, aver portato avanti la mission del Museo sempre con lo sguardo teso alla crescita dell’Istituzione e dei suoi utenti.


VEGN2395->> 2022-05-17 07:00:00