Livorno

“Hai da spengere”: Comune e AAMPS contro l’abbandono dei mozziconi di sigaretta

This content has been archived. It may no longer be relevant

#livorno

    Aree pubbliche 29 Giugno 2022

    Prevista la collocazione di contenitori dedicati e la consegna gratuita dei “mozzichini” tascabili

    Livorno, 29 giugno 2022

    E’ altamente tossico, sporca e nuoce seriamente all’ambiente.

    Il mozzicone di sigaretta è il rifiuto più presente nei centri urbani, sulle spiagge e sugli scogli.

    Per questo è l’incubo delle amministrazioni locali, così come della maggior parte dei cittadini, fumatori e non, che si imbattono quotidianamente in centinaia e centinaia di questi piccoli ed molto dannosi rifiuti.

    Per combattere il fenomeno e sensibilizzare i cittadini al corretto conferimento ecco che il Comune di Livorno ed AAMPS promuovono la campagna “HAI DA SPENGERE”:

    a partire dal 1° luglio e durante tutto il periodo estivo l’info point “Circle”, supportato da parecchi volontari (Sons of the Ocean, Reset, Plastic free, Acchiapparifiuti) e dagli studenti delle scuole superiori della Commissione Ambiente e Mobilità dell’amministrazione comunale, farà sosta nei principali luoghi della costa livornese dando informazioni sulla pericolosità dell’abbandono dei mozziconi di sigaretta e regalando ai fumatori il “mozzichino” per prevenire che sia gettato a terra.

    Gli stabilimenti balneari, notoriamente frequentati con continuità dai livornesi, avranno in dotazione il “mozzicone”, cioè il maxi contenitore da sistemare in prossimità degli ingressi alle strutture dove i passanti potranno gettare il piccolo rifiuto in sicurezza.

    Il primo cittadino luca Salvetti dichiara:

    La campagna che abbiamo presentato oggi è la dimostrazione che Comune e Aamps sono contro l’abbandono dei mozziconi di sigaretta.

    Vogliono fare una campagna informativa e hanno l’obiettivo, del resto già raggiunto, di collaborare con i volontari in maniera proficua coinvolgendo i giovani in questa operazione.

    Questi sono i punti cardine della campagna che desidera sensibilizzare i cittadini a non abbandonare questo piccolo rifiuto altamente tossico.

    Abbiamo da spegnere, si, ma oltretutto abbiamo da cambiare abitudini!”.

    L’assessore all’Ambiente Giovanna Cepparello ha ribadito:

    “I volontari ci raccontano ogni weekend di una situazione tragica per quanto riguarda tutti la spazzatura, ma oltretutto per i mozziconi di sigarette che vengono abbandonati ovunque e in continuazione, un piccolo gesto di grande inciviltà.

    I mozziconi di sigaretta sono tossici, hanno tempi di biodegradabilità molto lunghi e sono altamente inquinanti.

    Sfortunatamente i dati ci dicono che il 65% dei fumatori ha l’abitudine di abbandanare il

    ?xml>


    VEGN2388->> 2022-06-29 19:50:00