Icardi, 150 giovani per pronto soccorso

TORINO, 10 SET – “O mettiamo 100-150 medici non specializzati nei pronto soccorso o li chiudiamo”: lo ha affermato in Consiglio regionale l’assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Icardi.

La Regione, ha spiegato, fronteggerà la carenza di specialisti formando in sei mesi medici generici per inserirli nei pronto soccorso ospedalieri

“Questa crisi – ha chiarito Icardi – è causata dalle sciagurate politiche di formazione degli anni passati: il 60% dei medici uscito dalle Università non ha potuto entrare in una specialità.

Noi abbiamo fatto la nostra parte, portando da 10 a 15 le borse di studio finanziate…
Leggi anche altri post Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer