MondoSport

Il mercato secondo Branca: “Pirlo una scommessa, l’Inter deve approfittarne. E se a Conte regalano Kanté…”

Il mercato secondo Branca: “Pirlo una scommessa, l’Inter deve approfittarne. E se a Conte regalano Kanté…” 

Marco Branca all’Inter è stato centravanti prima e direttore tecnico poi. Fra il 2003 e il 2014 è stato la mente del mercato nerazzurro, nell’era di Massimo Moratti, portando a Milano cinque scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppe italiane, una Champions e una Coppa del mondo per club.

Kolarov, Darmian, Vidal. Dopo avere preso Hakimi, in questa sessione l’Inter sta puntando soprattutto su giocatori pronti. È la strategia giusta?
“Assolutamente sì. Lo scorso anno sono arrivati giovani molto interessanti come Barella e Sensi, ora è giusto cercare profili di maggiore esperienza. In questa stagione l’Inter ha una grande occasione per contendere il campionato alla Juve. Agnelli e i suoi dirigenti hanno fatto una bellissima scommessa a scegliere Pirlo. È un fuoriclasse e sono sicuro che farà bene anche in panchina, ma forse avrà bisogno di un periodo di adattamento. L’Inter deve approfittarne”.

Immagina una corsa a due per lo scudetto?
“C’è anche il Napoli. Gattuso sta facendo un ottimo lavoro. Dipende da come saprà integrare i nuovi arrivi con il nucleo storico della squadra. Per le posizioni alte della classifica, poi, bisogna senz’altro tenere in conto la Lazio, da cui mi aspetto il solito ottimo campionato. E attenzione ai rossoneri”.
Con Tonali il Milan si è rafforzato?
“Penso sia un matrimonio perfetto. Al Milan Tonali trova una grande società, in cui potrà subire meno pressioni rispetto a quelle che avrebbe avuto altrove. Il Milan si sta ricostruendo….

Tags
Show More
Close