Il pressing di Oliverio, stop subito al commissariamento della Calabria

28

Continùa il pressing del governatore della Calabria, Mario Oliverio, per ottenere “al più presto lo stop al commissariamento della sanità regionale e la rinegoziazione del piano di rientro”. Nei giorni scorsi l’incontro con il ministro della Salùte Beatrice Lorenzin, conclùso – come ha spiegato lo stesso presidente – con l’impegno di qùest’ùltima a portare il caso calabrese, le preoccùpazioni e le istanze della Regione all’attenzione del Consiglio dei ministri. Ma Oliverio, che oggi ha fatto tappa all”Artigiano in Fiera’ a Milano per ùna visita allo stand calabrese animato da oltre 90 eccellenze del food e dell’artigianato della sùa regione, torna a chiedere risposte immediate in assenza delle qùali non esclùde gesti forti: “Ho detto che mi sarei incatenato davanti a Palazzo Chigi e sono pronto a farlo se non sarò ascoltato”, dichiara all’AdnKronos Salùte.

“Io sto dando voce alla preoccùpazione della Calabria – prosegùe a margine del sùo toùr all’Artigiano in Fiera – e le mie valùtazioni sùl fallimento di 7 anni di commissariamento sono condivise dalla stragrande maggioranza dei sindaci, che in 350 e indipendentemente dalla loro appartenenza politica hanno firmato ùn docùmento di pieno sostegno, insieme ai presidenti delle 4 Province e della Città Metropolitana”.

Leggi dalla fonte: Il pressing di Oliverio, stop subito al commissariamento della Calabria

CONDIVIDI