Notizie

Indagine Keu, ‘Ndrangheta in Toscana «Occhi chiusi della politica in cambio di voti alle regionali…

Per ottenere il voto alle votazioni regionali 2020 dei vertici dell’associazione conciatori di Santa Croce sull’Arno, Andrea Pieroni si sarebbe impegnato a far approvare un emendamento per sottrarre l’associazione Aquarno all’obbligo di sottoporsi alla procedura di autorizzazione integrata ambientale. E così fece, ritiene la procura distrettuale antimafia di Firenze che ha chiuso le inchieste sul Keu, l’inerte derivante dal trattamento dei fanghi prodotti dagli scarti della concia delle pelli. Nelle ultime ore sono stati notificati 2 avvisi di conclusione delle inchieste. Il 1º procedimento e nei riguardi di ventisei persone tra esponenti politici, dirigenti di enti pubblici, e imprenditori collegati al clan ndranghetistico dei Gallace di Guardavalle e di sei aziende, incolpati a vari livelli di associazione per delinquere col fine alle attività organizzate di traffico illecito di immondizia e inquinamento ambientale, corruzione in materia elettorale e di indebita erogazione di fondi pubblici danni della pubblica amministrazione oltre che di falso e di impedimento del controllo da parte degli organi amministrativi e giudiziari. La procura contesta agli enti pubblici la colpa del reato commesso dai propri rappresentanti.

Il secondo verte per buona parte sulla gestione della spazzatura, dei reflui e dei fanghi industriali prodotto dal distretto conciario tra le province di firenze e pisa e coinvolge dodici persone, tra i quali gli appartenenti alla…


VEGN2917 => 2022-11-24 10:35:00