Ansa

India: Covid uccide il ‘Sikh volante’,leggenda dell’atletica

ROMA, 19 GIU – Il coronavirus ha ucciso a 91 anni Milkha Singh, detto il ‘Sikh volante”, un delle più grandi leggende dell’atletica leggera dell’India, mezzofondista vincitori di diversi ori e che si fece notare alle Olimpiadi di Roma del 1960 con un quarto posto nella finale dei 400 metri dove esibì davanti al mondo i proverbiali capelli lunghissimi annodati sulla testa, secondo l’usanza dei Sikh. Singha sopravvisse da adolescente allo sterminio della sua famiglia nelle violenze religiose seguite all’indipendenza dell’India n

Continua a leggere

Related Articles