Categories
Ansa

Ingorgo nei porti cinesi minaccia per commercio globale

ROMA, 10 GIU – Aumenta di giorno in giorno il numero di container bloccati in alcuni tra i più attivi porti della Cina dopo l’emergere di focolai di Covid-19 tra i lavoratori portuali, facendo temere un ingorgo ancora più grave di quello occorso di recente nel Canale di Suez con potenziali conseguenze su tempi e costi del commercio globale. Lo riferiscono i media internazionali segnalando in particolare il blocco dello Yantian International Container Terminals nel porto di Shenzhen, parzialmente chiuso al

Leggi l’originale