Innovare è alterare il senso delle cose

Corriere della sera , Cronaca di Torino, Mercoledi 16 Maggio 2018

di Paola Pisano – Non mi è mai piaciuto l’uso del termine smart riferito a persone, oggetti e città. Mi affascina, invece, da sempre, la parola innovazione perché racchiude in sé tre concetti: ‘fare del nuovo’ ossia creare qualcosa di nuovo che prima non c’era; ‘rinnovare una cosa vecchia’ che spesso dà incredibile soddisfazione; e il terzo concetto, che in assoluto preferisco è “alterare l’ordine delle cose”. Chi innova vede un ordine tutto suo, mette in discussione il normale status quo della realtà che lo circonda e trova il modo per raggiungere quell’ordine che ha in mente. Ho studiato negli anni l’innovazione e insegnato ai miei studenti come si diventa innovatori e, la cosa che più li sorprende, è scoprire che non si parla di talento che si ha o non…


Innovare è alterare il senso delle cose è stato pubblicato su beppegrillo dove ogni giorno puoi trovare notizie di interesse generale. ( featured )