Jabil, salta nella notte il tavolo al ministero la multinazionale conferma 190 licenziamenti a Marcianise nonostante i divieti del dl Rilancio

Jabil, salta nella notte il tavolo al ministero la multinazionale conferma 190 licenziamenti a Marcianise nonostante i divieti del dl Rilancio

La doccia fredda poco prima di mezzanotte: una decisione presa “in modo unilaterale e inaspettato” dopo 8 ore di confronto “quando le parti erano ormai vicinissime all’intesa”, fanno sapere fonti del ministero. La ministra Catalfo aveva ribadito la nullità della procedura per le norme varate contro l’emergenza coronavirus

Speciale Coronavirus – iscriviti alla newsletter e ricevi gli ultimi aggiornamenti nella tua casella.

È saltato in nottata, quando il ritiro dei 190 licenziamentisembrava definito, il tavolo sulla Jabil tenuto in videoconferenza con il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo e il sottosegretario Mise Alessandra Todde, la multinazionale americana che gestisce lo stabilimento di Marcianise e i sindacati. Dopo il nulla di fatto di domenica, la riunione è iniziata alle 16 e si è protratta fin oltre la mezzanotte, con una sospensione nel tardo …

 

Jabil, salta nella notte il tavolo al ministero la multinazionale conferma 190 licenziamenti a Marcianise nonostante i divieti del dl Rilancio

visita la pagina 

Lascia un commento