Mondo

Kureishi e la sua ‘Sculacciata’ nel cartellone del Teatro Stabile di Torino

Kureishi e la sua ‘Sculacciata’ nel cartellone del Teatro Stabile di Torino 

“Non ha bisogno di presentazione” dice il direttore Filippo Fonsatti annunciando con orgoglio cultural-aziendale la prima mondiale del nuovo testo di Hanif Kureishi. Allo Stabile di Torino il grande scrittore e sceneggiatore (suo era Intimacy del film di Patrice Chereau) ha offerto The Spank, tradotto da Monica Capuani, nuovo testo che sarà interpretato dall’8 al 20 dicembre al Carignano da Valerio Binasco e Filippo Dini, quest’ultimo anche regista. “È un onore lavorare in Italia, dove passo molto tempo perché la mia fidanzata è italiana” ha esordito l’autore collegato su Zoom dalla sua casa londinese. “La commedia è una storia semplice, una commedia di imprevisti, la storia di due uomini che si incontrano regolarmente in un bar, un dentista e un farmacista, i quali a un certo punto litigano per via di una donna e le loro due vite collassano. È come quando si incontrano due amici che parlano della vita ma anche degli amici, della famiglia, creando così il loro mondo che però non vediamo mai. Sarà anche una bella opportunità per due grandi attori, che lavorano in modo molto simile”.

Kureishi e la sua 'Sculacciata' nel cartellone del Teatro Stabile di Torino

Hanif Kureishi

Kureishi ha confessato che come scrittore è abituato a lavorare molto da solo, dunque è felice di questo impegno teatrale che lo vede collaborare con altri artisti. “Sono curioso di vedere come gli attori saranno impegnati in quello che ho scritto e anche la reazione degli spettatori”. Il regista Filippo Dini, da quest’anno regista residente allo…

Show More
Close