Economia

La Fed: tassi d’interesse vicini allo zero per tre anni

La Fed: tassi d’interesse vicini allo zero per tre anni 

ROMA – La Fed mantiene il tasso di interesse di riferimento vicino allo zero, tra lo 0 e lo 0,25% e prevede livelli fermi almeno fino al 2023. E’ quanto emerso al termine del Direttivo.

L’obiettivo è quello di aumentare al massimo l’occupazione e mantenere l’inflazione al tasso del 2% nel lungo periodo. Il blocco dei tassi addirittura pper 3 anni non è stata presa all’unanimità. A votare contro sono stati Robert S. Kaplan e Neel Kashkari. Il primo ritiene che sia opportuno che il Comitato mantenga una maggiore flessibilità dei tassi, mentre il secondo sostiene che l’obiettivo vada mantenuto fino a quando l’inflazione di base non abbia raggiunto il 2% su base sostenuta

Contestualmente, la Fed annuncia l’intenzione di “aumentare nei prossimi mesi le sue disponibilità in titoli del Tesoro e titoli garantiti da ipoteche almeno al ritmo attuale per sostenere il buon funzionamento del mercato e contribuire a promuovere condizioni finanziarie accomodanti, sostenendo così il flusso di credito a famiglie e imprese”.

La Fed prevede che l’economia americana si contrarrà quest’anno del 3,7% con un tasso di disoccupazione al 7,6% e un’inflazione all’1,2%. Le previsioni, dunque, sono migliori.  A giugno, la banca centrale aveva previsto un meno 6,5%. Per il 2021 il rimbalzo del Pil è stimato fra il 3,6 e il 4,7%.

Le stime più ottimistiche della Fed ha dato una spinta a Wall Street, alle 20 e 20 ora italiana, con il Dow Jones che guadagna l’1,07%, lo S&P 500 lo 0,65% e il Nasdaq…

seguiciapprofondisci l'articolo dal sito di origine
Tags
Show More
Close