Notizie

La provincia di Alessandria la quinta realtà per numero di case all’asta

La provincia di Alessandria la quinta realtà per numero di case all’asta 

ALESSANDRIA – Crollate le vendite delle case all’asta durante l’emergenza Covid-19. Stando al consueto Rapporto semestrale sulle aste immobiliari del Centro Studi Sogeea, le case all’asta in Italia, rilevate al 30 giugno 2020 sono 9.262, 120 sono le procedure che riguardano alberghi, bed & breakfast, motel, campeggi e simili – con un calo del 60 per cento rispetto a dicembre 2019.
“I numeri registrati in questo ultimo rapporto, segnato dal Covid 19, fotografano una situazione di sofferenza che viene da lontano , per cui non è azzardato ipotizzare che la stagnazione di medio-lungo periodo possa accentuare il fenomeno nel prossimo futuro, condannandoci a numeri ancora più severi” spiega l’economista Sandro Simoncini, docente di Urbanistica e di economia delle imprese all’Università Uninettuno e direttore scientifico del Centro Studi Sogeea.

Dal Rapporto di Sogeea emerge che è la fascia di reddito meno abbiente a pagare il tributo più rilevante alla crisi: il 67% delle case in vendita all’incanto – quasi due su tre – ha un prezzo inferiore ai 100mila euro, percentuale che sale fino all’88% se si prendono in esame anche gli immobili il cui prezzo è compreso tra 100mila e 200mila euro, molto probabilmente appartenuti a dipendenti, piccoli imprenditori, artigiani e commercianti.
Andando a focalizzare le aree italiane, più della metà degli immobili residenziali in vendita all’asta (4.725 unità) si concentra nel Nord del Paese. E a guidare la classifica, per la prima volta, c’è il Veneto (1.517), seguito da Lombardia (1.395), Toscana (1.063 immobili), Lazio (793) e Piemonte (763). A livello di Province Alessandria, con 234 casi, è la quinta in Italia per numero di case all’asta, preceduta da Vicenza (852), Roma (583), Ancona (397) e Imperia (278).

Close