Cronaca

Lampedusa, sciopero rinviato. Il sindaco e Musumeci convocati da Conte

Lampedusa, sciopero rinviato. Il sindaco e Musumeci convocati da Conte 

Il sindaco di Lampedusa e il presidente della Regione Sicilia sono stati convocati dal premier Giuseppe Conte a Roma mercoledì. A dirlo è il sindaco dell’isola Totò Martello, al termine dell’incontro con alcuni imprenditori, commercianti locali e cittadini, sullo sciopero generale minacciato ieri dal primo cittadino.

Cronaca

Lampedusa, maxisbarco nella notte. Il sindaco Martello: “Siamo al collasso, adesso l’isola sciopera”

“Lo sciopero è stato rinviato – ha aggiunto – in attesa delle risposte che arriveranno da Roma”. Martello ha proseguito: “Ci sono alcune cose che deve fare la Regione Sicilia nei confronti del popolo di Lampedusa e altre che devono essere fatte da Roma. Appena ci saranno i provvedimenti fatti, Conte verrà anche a Lampedusa. Che il governo ci convochi, vista l’emergenza che c’è a Lampedusa, è un fatto concreto”.

Intanto continuano i trasferimenti di migranti da Lampedusa. Sono 307 quelli che hanno lasciato l’hotspot, dove ci sono ancora 1.219 persone a fronte di una capienza massima di 192 ospiti.



Close