Lavori del futuro: gestore della digital life post-mortem

Questa storia inizia quando la madre di Annette Adamska ebbe un grave incidente. Avevano qualche mese per parlare di come sistemare le cose prima che morisse, e rimanevano ancora molte domande.

Oltre a tutte le questioni che vanno affrontate in un momento del genere, ce ne sono altre legate alle nuove tecnologie.

I nostri nonni lasciavano dietro di sè poche foto, qualche oggetto e tanti vestiti. Tutte cose che con il tempo andavamo prima a riempire sgabuzzini, poi cantine, poi con gli anni venivano gettati, magari dai nipoti che non ricordavano più cosa erano e a chi fossero appartenute. É destino di tutti essere dimenticati, è sempre stato così.

Ma con internet oggi è diverso. I filmati, le foto, i selfie, gli audio e i tanti file che abbiamo prodotto nella nostra vita, le tante traccie online che abbiamo lasciato, sopravviveranno a noi. Cosa lasciare e cosa…


Lavori del futuro: gestore della digital life post-mortem è stato pubblicato su beppegrillo dove ogni giorno puoi trovare notizie di interesse generale. ( featured )