Economia

Le Borse di oggi, 31 agosto. Listini Ue girano in rosso con Wall Street. Warren Buffett scommette 6 miliardi sul Giappone

Le Borse di oggi, 31 agosto. Listini Ue girano in rosso con Wall Street. Warren Buffett scommette 6 miliardi sul Giappone 

MILANO – Le Borse europee chiudono deboli, invertendo l’apertura positiva a seguito dell’incertezza di Wall Street. A Parigi il Cac 40, che in mattinata era il migliore degli indici, ha chiuso in ribasso dell’1,11% a 4.947 punti; soffre anche Milano (-1,04% a 19.633 punti). Pesante Madrid (Ibex 35 -2,29%), prova a limitare i danni il Dax di Francoforte, che perde lo 0,71% a 12.940 punti peggiorando nel finale. Sotto i riflettori Tim, che però chiude debole dopo una partenza a razzo nella giornata dei cda straordinari dell’ex monopolista delle Tlc e di Cdp per firmare la lettera d’intenti per la creazione della rete unica a banda ultralarga. Resta un agosto positivo per Piazza Affari, che nel mese segna un +2,8% in linea con gli altri listini Ue.

Sulla Borsa americana, invece, gli indici sono in ordine sparso. Alla chiusura dei mercati europei, il Dow Jones perde lo 0,9% mentre lo S&P500 è invariato e il Nasdaq sale dello 0,3%. Lo ‘split’ delle azioni fa bene ad Apple e Tesla, due delle principali aziende quotate a Wall Street. In una giornata contrasta per la borsa americana, i titoli delle due aziende sono in netto rialzo, con il gruppo di Cupertino che sale del 2,8% e la casa automobilistica che guadagna il 2,36%. In particolare, Apple ha diviso le proprie azioni con uno split 4 a 1, mentre Tesla le ha divise 5 a 1. Storicamente questo genere di operazioni era pensato per consentire agli azionisti di comprare i titoli senza eccessivi esborsi, anche se ora diversi…

Tags
Show More
Close