Politica

Legge elettorale, il testo base va alla Camera: i dettagli del Brescellum

Legge elettorale, il testo base va alla Camera: i dettagli del Brescellum 

Arriva oggi in commissione Affari Costituzionali della Camera il testo base della legge elettorale, il cosiddetto Brescellum dal nome del presidente pentastellato della commissione stessa, Giuseppe Brescia, che ha tradotto nero su bianco l’accordo raggiunto dalla maggioranza lo scorso autunno (un sistema proporzionale con soglia di sbarramento al 5 per cento e diritto di tribuna per i piccoli partiti).

Il lavoro in commissione

La convocazione alle 9 di questa mattina ha portato a un nulla di fatto con i capigruppo di Lega, Fi e Fdi (Igor Iezzi, Francesco Paolo Sisto e Giovanni Donzelli) che hanno chiesto una più approfondita discussione sul Brescellum prima di arrivare al voto. La commissione, presieduta da Brescia, è stata così aggiornata alle 13 per impegni di aula, con la maggioranza pronta a votare prima che l’assemblea torni nella seduta pomeridiana ad esaminare il dl Semplificazioni, su cui nel pomeriggio il governo dovrebbe porre la fiducia. L’obiettivo dell’opposizione, viene spiegato, è quello di allungare i tempi: il centrodestra, infatti, è contrario sia alla proposta di riforma avanzata dalla maggioranza sia all’accelerazione voluta dai dem. Il testo base sarà votato da Pd e M5s, mentre Leu e Iv hanno annunciato l’astensione.

rep


Approfondimento

Legge elettorale, il testo base va alla Camera: le tappe e le incognite

Che cosa è il testo base

Ma…

Tags
Show More
Close