Libia, non c’è accordo tra Russia e Turchia salta il vertice


Libia, non c’è accordo tra Russia e Turchia salta il vertice

Ankara cerca di capitalizzare al massimo il momento favorevole sul terreno, e il presidente Recep Tayyip Erdogan intende far proseguire l’offensiva militare verso Sirte e la Cirenaica per mettere Haftar all’angolo. Una posizione non condivisa da Mosca. E così, data la divergenza di vedute registrata nelle ultime ore, i due ministri degli Esteri, il russo Sergei Lavrov e il turco Mevlut Cavusoglu, hanno convenuto al telefono di rinviare l’incontro addirittura “a una data futura”.

Le divergenze riguardano infine la recente “iniziativa del Cairo” promossa dal presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi, che estrometterebbe i turchi da ogni attività in Libia con la costituzione di un nuovo Consiglio presidenziale. La Russia ha salutato il passo con cauto favore. Il ministro turco Cavusoglu ha definito l’iniziativa come “nata morta”.

Eppure fino a sabato sera la Turchia aveva confermato che i ministri degli Esteri e …

 

Libia, non c’è accordo tra Russia e Turchia salta il vertice

visita la pagina