Attualitá

Libia, cessate il fuoco ed elezioni

Libia, cessate il fuoco ed elezioni 

Cessate il fuoco ed elezioni: per la Libia si apre finalmente una strada verso la pace. Il presidente del governo di accordo nazionale Fayez al Serraj e quello del Parlamento di Tobruk, Aguila Saleh, hanno annunciato la cessazione delle ostilità “su tutto il territorio” e la ripresa del processo politico che “porti a nuove elezioni a marzo”.

 Al Serraj e Saleh hanno concordato anche sulla ripresa della produzione e dell’esportazione del petrolio i cui proventi andranno a un conto esterno della Banca nazionale libica e da cui si attingerà solo dopo un’intesa tra le parti. Soddisfatta la missione dell’Onu in Libia, Unsmil, che saluta la “coraggiosa” iniziativa.



Close