Notizie

Linea 30B – da Campi Bisenzio a Firenze soppresse TUTTE le prime corse del mattino e decine di utenti lasciati a piedi!

Salve, vorrei segnalare, se gia non vi fosse giunta analoga notizia, un grave disservizio, con conseguente grave disagio, che si sta verificando ormai da dicembre scorso circa il servizio del bus linea 30B. Gli episodi: Gia da diverse settimane, quasi in coincidenza della passate vacanze natalizie (non ricordo con precisione) la società Autolinee Toscane, subentrata ad ATAF, ha in effetti soppresso TUTTE le prime corse del 30B nella 1ª fascia mattutina del servizio, con particolare riferimento a quelle che partono dal capolinea “Togliatti” (zona Capalle – La Villa) e dirette a Firenze – Leopolda. Ripeto TUTTE le corse che avevamo in servizio fin dalle 6 del mattino ed ora, invece, le prime di cui disponiamo su questa linea iniziano poco 1ª delle 9. Così facendo, in effetti, sono stati lasciati concretamente a piedi studenti e impiegati che usavano puntualmente quelle corse ogni mattina. Autolinee Toscane, contattata da molti utenti ed in diversi modi (e-mail, telefono, PEC) ha ripetutamente risposto che ciò e dovuto alla carenza di autisti legata alla problematica della epidemia (chi in malattia, chi in quarantena, etc) e così, come avviene su altre linee in tutta la Regione, hanno dovuto rimodulare il servizio. Ok, ci mancherebbe …! Ma ci domandiamo: perché non hanno previsto di sopprimere (in pendenza di un graduale ripristino) SOLO e SOLTANTO TUTTE le corse del 30B e non ,magari, alternando soppressione di una 30B ed una 30A, poi ancora una 30B e di nuovo una 30A; vale a dire alternare il disservizio su entrambe le direttirici? Così facendo avrebbero penalizzato un po’ tutte le zone, e non soltanto una, e (oltretutto) avrebbero ad ogni modo consentito agli utenti di poter usufruire il servizio modificando un po’ i propri orari ma SENZA rimanere a piedi. Oggi siamo costretti ad andare a prendere il bus in centro a Campi Bisenzio facendoci accompagnare da parenti con l’auto o usando una bicicletta (al buio!) od altri escamotage … utili a risolvere il disagio! Nei prossimi giorni i cittadini che vivono/gravitano nelle zone tra Piazza Togliatti – i cimiteri/Lidl – Esselunga (tutto l’abitato di via Magenta e contrade) – San Cresci – Via Palagetta (e tutte le contrade) si organizzeranno in un Gruppo Facebook e con pure una raccolta di firme da mandare a Autolinee Toscane ed pure al Comune di Campi Bisenzio in modo che quest’ultimo si sensibilizzi circa questo gravissimo disservizio e disagio arrecato e si faccia sponsor nei riguardi della stessa Autolinee Toscane perché trovino da subito soluzioni e non aspettino, come da loro risposte, l’immissione in servizio dei nuovi autisti assunti nei recenti concorsi. Spero che quanto sopra espresso abbia reso chiaro il paesaggio, ovviamente resto disponibile a confronti e chiarimenti in qualunque momento e in qualunque modo. Ringrazio e porgo cordiali saluti.