Lombardia, inchiesta camici il presidente Fontana avrebbe avuto un ruolo attivo


Lombardia, inchiesta camici il presidente Fontana avrebbe avuto un ruolo attivo

Per la procura il presidente della Regione Attilio Fontana (non indagato) avrebbe avuto un ruolo attivo nella vicenda: avrebbe fatto modificare il contratto da vendita a donazione perché sarebbe stato consapevole che quell’affidamento favoriva una società legata a sua moglie. Il fasciolo per turbativa d’asta ha al centro la commessa di 75mila camici per un totale di 513mila euro offerti da Dama ad Aria durante il picco dell’emergenza Covid. Camici che sono stati consegnati solo in parte.

Carmen Schweigl, 56 anni, responsabile della struttura gare di Aria ha risposto alle domande dei pm Paolo Filippini, Luigi Furno e Carlo Scalas sull’iter della fornitura, che da affidamento diretto a pagamento è stata poi trasformata in donazione. Un tassello di un puzzle che per i magistrati inizia a essere definito per ruoli e dinamiche interne alla Regione.

Un ruolo nella vicenda lo avrebbe …

 

Lombardia, inchiesta camici il presidente Fontana avrebbe avuto un ruolo attivo

visita la pagina