Economia

Maserati, il nuovo Suv Grecale per il piano di crescita: sarà prodotto a Cassino

Maserati, il nuovo Suv Grecale per il piano di crescita: sarà prodotto a Cassino 

MODENA – La Maserati ci prova. Nel giorno in cui ha presentato la MC20, una super sportiva biposto da 630 cavalli che non ha precedenti fra le più recenti vetture di serie del marchio del Tridente, la casa automobilistica modenese ha svelato anche il nome del Suv di taglia più piccola che affiancherà l’attuale Levante. Si chiamerà Grecale e verrà prodotto nello stabilimento di Cassino a partire dal prossimo anno. Una coppia del tutto inedita che inizia a colmare un vuoto: negli ultimi anni, infatti, Maserati aveva sofferto parecchio, arrivando nel 2019 a consegnare ai clienti 26 mila vetture, poco più della metà delle 49 mila del 2017. La discontinuità negli investimenti e la mancanza di modelli a propulsione elettrica, in un settore come quello del lusso dove la concorrenza si fa sempre più fitta, sono le due questioni che il gruppo Fca ha deciso di affrontare con un nuovo piano che, come anticipava già il bilancio 2019, intende espandere la gamma Maserati, arrivare a una cadenza regolare di nuovi modelli e puntare con decisione sull’elettrificazione.

“Stiamo ponendo la prima pietra per il nostro futuro”, ha detto Davide Grasso, il manager che è stato chiamato a guidare il nuovo management che l’anno scorso i vertici di Fca hanno insediato in Maserati, con diversi innesti a livello internazionale. Il riferimento era alla MC20, un nome le cui lettere alfabetiche stanno per Maserati Corse, perché l’obiettivo del nuovo coupé è anche quello di riportare il…

Tags
Show More
Close