Midterm: la Camera ai democratici, il Senato ai repubblicani. Trump: “Enorme successo”. Pelosi: “Ti controlliamo”

Donald Trump tiene il Senato, ma perde la Camera che torna ai democratici dopo 8 anni (i dem hanno sfondato la quota 218 seggi necessaria per riconquistare il controllo di questo ramo del Parlamento).

Questo l’esito delle elezioni di midterm negli Usa.

Per i prossimi due anni, il presidente governerà avendo contro uno dei due rami del Parlamento. ‘Repubblicani oltre ogni aspettativa’, dice però mentre tende la mano ai dem: ‘Ora collaboriamo‘. ‘E’ solo un punto di partenza’, spiega Barack Obama.

Al Congresso entrano per la prima volta due donne musulmane e una nativa-americana.

I repubblicani ottengono 25 governatori, 21 ai democratici.

Record di partecipazione: i votanti sono stati 113 milioni, il 49% degli elettori registrati.

Il ministro della Giustizia Jeff Sessions si e’ dimesso con effetto immediato su richiesta…

LEGGI TUTTO
Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer