Cronaca

Migranti, a Crotone esplode un barcone durante i soccorsi. Quattro morti e due dispersi

Migranti, a Crotone esplode un barcone durante i soccorsi. Quattro morti e due dispersi 

Prima il fuoco, poi il boato, le urla, i migranti terrorizzati che si lanciano in acqua per sfuggire alle fiamme. Per motivi ancora da accertare, attorno a mezzogiorno un’esplosione ha distrutto il barcone dei migranti, approdato questa mattina a Sellia Marina, che la Guardia di Finanza stava rimorchiando verso il porto di Crotone. Quattro morti e due dispersi è al momento il bilancio, cinque i feriti che hanno riportato ustioni più o meno gravi.  

Tra i feriti, in gravissime condizioni i tre migranti che si trovavano più vicini al punto dell’esplosione, per questo immediatamente trasferiti in ospedale. In due sono stati ricoverati d’urgenza a Crotone, mentre per un terzo si è reso necessario l’immediato trasporto in elisoccorso all’ospedale di Catanzaro. Feriti anche due finanzieri, che al momento dell’esplosione si trovavano a bordo del barcone. Travolto dall’onda d’urto, uno di loro sarebbe finito in mare rompendosi una gamba, e soccorso dai migranti che si erano lanciati in acqua per sfuggire alle fiamme, l’altro ha invece riportato ustioni importanti.  

Impossibile al momento stabilire le cause dell’incidente. Secondo le prime ricostruzioni, mentre erano in corso le operazioni di trasbordo, sul barcone sarebbe scoppiato un incendio, subito seguito da un’esplosione probabilmente causata dal carburante a bordo. E si è scatenato il panico. Terrorizzati, i migranti si sono gettati in acqua, mentre i feriti, impossibilitati a muoversi,…

Tags
Show More
Close