Cronaca

Migranti, le ong in soccorso della nave di Banksy. Sos da Lampedusa: “Un morto a bordo, aiutateci”

Migranti, le ong in soccorso della nave di Banksy. Sos da Lampedusa: “Un morto a bordo, aiutateci” 

Louis Michel chiama e le ong rispondono. Sea Watche e Mediterranea hanno risposto all’allarme lanciato dalla nave finanziata dallo street artist inglese Banksy bloccata al largo di Lampedusa perché sovraccarica. Partita dalla Spagna per soccorrere migranti nel Mediterraneo centrale, ha chiesto a sua volta soccorsi, in particolare all’Italia e a Malta.

“Allarme”, si legge in un tweet postato dalla comandante. “Abbiamo dato assistenza ad altre 130 persone tra cui molte donne e bambini, e nessuno ci sta aiutando! Stiamo raggiungendo lo stato di emergenza. Abbiamo immediato bisogno di assistenza dalla Guardia Costiera italiana e dalle Forze Armate di Malta. Stiamo salvando 219 persone con un equipaggio di 10. Agisci ora, Unione Europea!”

La risposta della Sea Watch in mattinata: “Poiché la Louise Michel non è in grado di manovrare mentre è alle prese con un altro disperato salvataggio, la Sea Watch 4 – (che si trova) ancora ad oltre 4 ore di distanza – ha cambiato rotta per assisterla. Il motivo? Perché le autorità europee negano l’assistenza ancora una volta. La Ue si vergogni!”. Mentre la Mare Jonio, di Mediterranea,
si è detta pronta a salpare…

Tags
Show More
Close