Milano, lavora senza autorizzazioni: il re del botox finisce nei guai

Notizie Milano, lavora senza autorizzazioni: il re del botox finisce nei guai

Milano, lavora senza autorizzazioni: il re del botox finisce nei guai

Milano, 16 febbraio 2020 –  Lo chiamano il chirurgo dei vip o il re del botox. Ma è anche uomo di spettacolo, con partecipazione all’ Isola dei famosi 12 e (scrivono le cronache specializzate) un flirt con Rodrigo Alves, il Ken Umano del Grande Fratello 15. Come dottore è popolare (tra chi se lo può permettere…) anche per una tecnica di trapianto e ricrescita dei capelli che prevede la “centrifugazione” del proprio sangue da re-iniettare nel cuoio capelluto. Ora però il medico delle celebrità – che ha sottoposto anche se stesso a infiniti lifting – è indagato dalla magistratura perché a un controllo del Nas dei carabinieri è risultato non avere le autorizzazioni necessarie a trattare il sangue.

Giacomo Urtis , 43 anni, titolare della clinica estetica “DrUrtis”, online si descrive così: “Stimato chirurgo con studi di medicina e chirurgia plastica a Milano …


fonte