Modello Genova con superpoteri del commissario straordinario Bucci tutto è possibile

Modello Genova con superpoteri del commissario straordinario Bucci tutto è possibile

Usi e abusi dei poteri speciali. Dopo la crisi sanitaria/economica provocata dall’epidemia di Covid-19 bisognerà ripartire in fretta e senza discussioni di sorta. Per questo, in seguito al montaggio dell’ultima campata del ponte sul Polcevera un coro si leva da molte parti: seguire il modello Genova. Poteri speciali, risorse pubbliche (i soldi per la ricostruzione del ponte sono infatti ancora oggetto di trattativa tra lo Stato e Auststrade per l’Italia), deroga del codice degli appalti e delle norme extrapenali. Insomma, Genova e il suo sindaco/commissario Marco Bucci come simbolo dell’Italia che risorge.

Per ricostruire il ponte i lavori sono stati affidati senza gara al consorzio nazional-popolare Fincantieri-Salini-Italferr (Gruppo Fs), scelto a discrezione del governo. Peccato che ci fosse almeno un altro consorzio d’imprese …


Post simile

Lascia un commento