Montemarciano, il trans rapinatore rifiuta il braccialetto: torna in carcere

MONTEMARCIANO – Revocati gli arresti domiciliari ad un trans per aver rifiutato il braccialetto elettronico. Il 38enne brasiliano, accusato di rapina aggravata in concorso, giovedì ha ingerito un quantitativo ingente di medicinali, tale da far sospettare un tentativo di suicidio. Dimesso dall’ospedale si è però rifiutato di rimettere il braccialetto. Ieri quindi i carabinieri della Stazione di…
Leggi anche altri post Regione Marche o leggi originale
Montemarciano, il trans rapinatore
rifiuta il braccialetto: torna in carcere  
(brasiliano,38enne,elettronico,rifiutato,accusato,rapina,ingerito)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer