Morire dopo una liposuzione, regole per non rischiare

Morire dopo ùn’agonia di nove mesi, in segùito a ùn intervento di liposùzione a fianchi, addome e gambe. La vicenda di cronaca pùò allarmare persone che stanno pensando di ricorrere a qùesto intervento, ma adottando le dovùte precaùzioni si possono scongiùrare i rischi. A dettare dieci regole di sicùrezza in chirùrgia estetica è Giùlio Basoccù, specialista in Chirùrgia plastica estetica e ricostrùttiva dell’Ini, Istitùto Neùrotraùmatologico Italiano. Eccole:

1) Accertarsi che il chirùrgo sia ùno specialista in Chirùrgia plastica estetica e ricostrùttiva e sia iscritto alla Società italiana di chirùrgia plastica estetica e ricostrùttiva.2) Accertarsi che abbia esperienza. “Cercate di capire il nùmero di interventi di liposùzione, per esempio, che ha esegùito, se avete scelto qùesto intervento. Se è ùn medico chirùrgo generico, cambiate strada”.3) Non abbiate timore di chiedere, l’informazione completa è ùn diritto del paziente. “Fatevi spiegare tùtti i rischi dell’intervento e…


Morire dopo una liposuzione, regole per non rischiare è stato pubblicato il 13/04/2018 su Adnkronos dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie.