Categories
Ansa

Muore dopo intervento su un neo, arrestati santone e medico

Avrebbero causato la morte di una ragazza dopo l’asportazione di un neo, morte avvenuta in ottobre al San Martino di Genova. I carabinieri di Genova hanno arrestato un medico, Paolo Oneda, dirigente di Chirurgia generale dell’ospedale di Manerbio (Brescia), e il presidente e guida spirituale di un centro olistico, Vincenzo Paolo Bendinelli. I due sono accusati di omicidio volontario con dolo eventuale, violenza sessuale e circonvenzione di incapaci. Secondo le indagini, alla ragazza, che frequentava il centro, il medico aveva asportato un neo operando nell’agriturismo gestito dal ‘santone’ senza i dovuti accertamenti istologici. Dopo l’asportazione, si sarebbero sviluppate numerose metastasi.

  La vittima si chiamava Roberta Repetto ed era figlia dell’ex sindaco di Chiavari Renzo Repetto, c

Continua qui