MondoSport

Napoli, la svolta di De Laurentiis: “Con offerte importanti non ci sono incedibili”

Napoli, la svolta di De Laurentiis: “Con offerte importanti non ci sono incedibili” 

CASTEL DI SANGRO – Sbotta un po’ contro tutti, dai vertici del calcio agli operatori di mercato, indossando i panni del picconatore nei quali sembra davvero trovarsi a suo agio. E’ il solito fiume in piena Aurelio De Laurentiis, dal ritiro del Napoli a Castel di Sangro, da dove parla di nuovi acquisti e possibili altre operazioni, senza risparmiare comunque frecciate a chi governa il mondo del pallone, non solo nel Belpaese. “Secondo me Osimhen ha tutte le qualità ma soprattutto è giovanissimo, è un ventunenne che ha perso i genitori in tenerissima età – dice a Radio Kiss Kiss il patron del club partenopeo commentando l’arrivo dell’attaccante – Ha perso la mamma all’età di due anni e ha perso anche il papà. E’ un ragazzo che è cresciuto in un Paese complicato come la Nigeria. C’è un bellissimo racconto, ci sono tre gironi nella capitale, a Lagos. E’ incredibile lo stato sociale che esiste lì, sembra di tornare al Medioevo. Per cui il ragazzo ha sofferto tantissimo e ha imparato cos’è la dignità. Dimostra grande maturità, grande serenità, ma soprattutto una grande dignità”.

Serie A

Napoli, De Laurentiis: “Koulibaly e Milik in uscita ma dipende dalle offerte…”

“Papastathopoulos? Ci stiamo lavorando”

Quindi il discorso si sposta sugli eventuali altri rinforzi per Gattuso, in particolare sulla trattativa per Sokratis Papastathopoulos dell’Arsenal che pare essere il prescelto…

Tags
Show More
Close