Niente Londra per Trump

Adnkronos

(AFP PHOTO)

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump “ha recepito il messaggio” sulla contrarietà dei londinesi alla sua visita in Gran Bretagna, prevista per il mese prossimo per inaugurare la nuova ambasciata degli Stati Uniti a Londra. Lo ha affermato il sindaco londinese Sadiq Khan, dopo l’annuncio dell’inquilino della Casa Bianca di aver cancellato il viaggio.

KHAN – “Sembra che il presidente Trump abbia ricevuto il messaggio dai molti londinesi che amano e ammirano l’America e gli americani, ma trovano le sue politiche e azioni l’esatto opposto dei valori di inclusione, diversità e tolleranza della nostra città” ha detto Khan, aggiungendo che la visita “senza dubbio sarebbe stata accolta da proteste pacifiche di massa”.

Trump ha dichiarato di aver annullato la visita del mese prossimo, che prevedeva l’apertura della nuova ambasciata americana a Londra, perché non gli piaceva l’edificio e pensava che fosse un “cattivo affare” dal punto di vista finanziario. Ma secondo alcuni giornali britannici, la vera ragione è nel timore di proteste di massa.

TWEET – Via Twitter, l’inquilino della Casa Bianca ha detto di non essere “un fan della Amministrazione Obama che ha svenduto per un pugno di noccioline la più bella e meglio posizionata ambasciata di Londra solo per il gusto di costruirne una nuova al prezzo di 1,2 miliardi di dollari, Mica un grande affare. E volevano che andassi a tagliare il nastro? Nemmeno per sogno!”.