Cronaca

No mask e ultradestra ritornano in piazza. “Schiaffo alle vittime”

No mask e ultradestra ritornano in piazza. “Schiaffo alle vittime” 

«Noi siamo il popolo» : lo striscione d’apertura dell’adunata “No mask” in programma oggi dalle 16 alle 20 alla Bocca della Verità è pronto. Gli ultimi dettagli della giornata negazionista che, nelle speranze degli organizzatori, dovrebbe richiamare in circa 5mila persone, sono stati messi a punto nel quartier generale romano di Forza Nuova in via Taranto, a San Giovanni. Ci sono proprio il segretario Roberto Fiore, il vicesegretario Giuliano Castellino, l’ex avanguardia nazionale Vincenzo Nardulli in testa al popolo che oggi sarà in piazza per « combattere la dittatura sanitaria, la fake news del Covid».

rep


Editoriale

Coronavirus, i tre inganni dei negazionisti

La quattro ore unirà un popolo eterogeneo, dai «fascisti» di Forza Nuova agli ex forconi, insieme ai Gilet arancioni ( ma non ci sarà Pappalardo), i No vax, i No 5g, i seguaci di QAnon, Il popolo delle mamme, con «Nonna Maura» Granelli, la responsabile per la Liguria di “Salviamo i bambini dalla dittatura sanitaria”. La sigla corrisponde a uno degli slogan ricorrenti nella propaganda forzanovista fin dall’ aprile scorso. Insomma, il primo appuntamento “No mask” italiano dopo le proteste tedesca e svizzera tiene insieme un magma di anime che non disdegnano le parole d’ordine dell’estrema destra. Ci saranno gli ex 5s, come la deputata Sara Cunial, il consigliere regionale Davide…

seguiciapprofondisci il post dal sito di origine
Tags
Show More
Close