Attualitá

Non solo rientri. A settembre partono quasi 9 milioni di italiani

Non solo rientri. A settembre partono quasi 9 milioni di italiani 

Non solo rientri. Sono 8,8 milioni gli italiani che hanno scelto di trascorrere almeno parte delle vacanze nel mese di settembre anche se in calo del 13% rispetto allo scorso anno per effetto delle difficoltà economiche, della paura del contagio da coronavirus e dei timori per il futuro. E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixè divulgata in occasione dell’ultimo weekend di agosto da bollino rosso per il controesodo che segna il ritorno della maggioranza degli italiani al lavoro ma anche un inedito turnover nei luoghi di villeggiatura.

Il dato riflette almeno percentualmente quello di agosto, quando, sempre secondo le stime di Coldiretti, la riduzione dei vacanzieri nazionali si è attestata sull’11 per cento. Anche se il mare resta protagonista, a settembre si registra un deciso aumento in percentuale del turismo legato alla natura in montagna, nei parchi e nelle campagne rispetto alle mete tradizionali. Un nuovo protagonismo dei centri minori spinto dagli effetti della pandemia che ha portato alla riscoperta nell’estate 2020 del turismo di prossimità che rende più facile anche il rispetto del distanziamento. Una opportunità resa possibile in Italia dalla diffusione capillare dei piccoli comuni con la capacità di offrire un patrimonio naturale, paesaggistico, culturale ed enogastronomico senza eguali.


Viaggi

Tutti “eroici”. Viaggio lento in bici tra colline e borghi senesi sulle celebri strade…

seguiciapprofondisci l'articolo dal sito di origine
Tags
Show More
Close