Odori? Uomo può sentirne milioni, ma difficile distinguerli

TRIESTE, 12 SET – “Milioni di odori”.

Tanti “probabilmente” ne può sentire l’uomo. “Il difficile però è classificarli, dare un nome all’uno e all’altro.

Possiamo riconoscere le differenze tra due odori senza però capire esattamente cosa sono.

Si possono riconoscere ad esempio due odori dolci, capire che sono diversi, ma non distinguerli nettamente”.

Linda Buck ha vinto il premio Nobel per la medicina nel 2004 assieme a Richard Axel per le scoperte sui recettori degli odori e l’organizzazione del sistema olfattivo

Oggi all’Ictp di Trieste per la conferenza…
Leggi anche altri post Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer