Cronaca

Omofobia, coppia derisa: il resort non si scusa. “Si sono inventati tutto” ma Denis e Marco: “Abbiamo le prove”

Omofobia, coppia derisa: il resort non si scusa. “Si sono inventati tutto” ma Denis e Marco: “Abbiamo le prove” 

“Il caso raccontato è completamente falso”. Il resort Canne Bianche di Fasano rispedisce al mittente l’accusa di omofobia, dopo la recensione negativa di una coppia di sposi veneti. Ed è appunto un caso, quello che si è creato attorno alla vicenda raccontata da Denis e Marco, che avevano denunciato di “venire derisi dai camerieri”, e dallo chef “che con la salsa scrive volgarità nei piatti, ridendo con i colleghi, e le vuole far portare in tavola”. “Non sono mai stato vittima di omofobia o bullismo e ad oggi che mi si disegni con la salsa la forma di un uccello nel piatto lo trovo assolutamente disdicevole”, scriveva Denis il 10 settembre al resort.

Cronaca

Omofobia, coppia derisa: il resort non si scusa. “Si sono inventati tutto” ma Denis e Marco: “Abbiamo le prove”

Nel giro di due giorni si è scatenata la bufera. A raccontare l’accaduto era stato per primo il Mattino di Padova, l’11 settembre, la stessa testata che aveva fatto il resoconto l’unione civile fra Denis e Marco, avvenuta pochi giorni prima e celebrata da Alessandro Zan, deputato e relatore alla Camera del disegno di legge contro l’omofobia. Il 12 settembre cambia tutto. È lo stesso Denis a editare il post originale – la recensione negativa a Canne Bianche – alle 12,28, precisando che “ieri il proprietario del resort insieme al figlio ci hanno chiesto scusa, spiegandoci che avevano sospeso…

Tags
Show More
Close