Ostia, litiga con la compagna e la minaccia con una spada: arrestato

Ostia, litiga con la compagna e la minaccia con una spada: arrestato

Una scenata di gelosia contro la sua fidanzata. Poi ha impugnato una spada d’acciaio – una “Gladio” lunga 75 centimetri con una lama da 57 – minacciando di tagliarle la gola. A dare l’allarme ieri mattina all’alba, in uno dei palazzi di via Giuseppe Molteni a Ostia, sono stati i vicini di casa della coppia spaventati per le grida disperate.

Quando i poliziotti del commissariato di via Zerbi coordinati dal dirigente Eugenio Ferraro sono arrivati sul posto, hanno convinto l’uomo ad aprire la porta che impugnava ancora con la spada. Una volta all’interno dell’appartamento la sua rabbia però si è riaccesa e questa volta contro gli agenti. Dopo una colluttazione sono riusciti a disarmarlo e a chiedere i soccorsi per la giovane.

La situazione è rimasta tesa pure quando è stato fatto salire in auto e  ha preso a testate e a calci il finestrino …


Post simile

Lascia un commento