Notizie

Portocannone sconvolta per la morte di Paolo, domani i funerali. Proclamati due giorni di lutto cittadino

Portocannone sconvolta per la morte di Paolo, domani i funerali. Proclamati due giorni di lutto cittadino 

E’ un dolore contro natura e incommensurabile quello che ha colpito la piccola comunità di Portocannone e la famiglia di Paolo Rotoletti, il ragazzo di soli 15 anni che venerdì sera ha perso la vita in seguito a un incidente con il suo scooter. Una tragedia enorme si è consumata a Termoli a Rio Vivo in contrada Marinelle, quando non era ancora buio. Aveva piovuto da poco e l’asfalto era viscido, Paolo era in sella al suo scooter insieme a un amico quando in prossimità di una curva ha perso il controllo del mezzo scivolando a terra e finendo contro l’auto che sopraggiungeva, impossibile per l’uomo alla guida evitare lo scontro. Il ragazzo è finito con il corpo sotto l’auto e nonostante indossasse il casco per lui non c’è stato nulla da fare. Quando i soccorritori sono arrivati hanno provato disperatamente a rianimarlo. Solo qualche ferita per l’amico che viaggiava con lui e che sotto choc è stato portato in ospedale da un’ambulanza della Misericordia. Sconvolto il gruppo di amici che li seguiva in scooter e che tornava a Portocannone dopo una giornata passata al mare. Un attimo e la vita, stravolta per sempre.
La notizia di quello che era successo è arrivata subito in paese e in pochi minuti sul posto sono arrivati i familiari, straziati da un dolore immane, impotenti davanti a quel telo bianco che strappa qualsiasi speranza, gli amici tutti in lacrime. L’incidente c’è stato vicino all’ultravolo, sulla strada che da Rio Vivo va verso la zona industriale. Un tratto, quello di Rio Vivo, molto pericoloso, con curve insidiose e già in passato teatro di altri drammatici incidenti. Sul posto per i rilievi i vigili del fuoco e la polizia . I due mezzi sono stati sequestrati e per ora non si ravvisa una responsabilità del conducente della Peugeout, un uomo residente a Larino, che ha provato a evitare l’impatto, senza riuscirci. Stamattina l’ispezione cadaverica e la Procura ha dato l’ok al rilascio della salma. I funerali sono stati fissati per domani alle 16 e verranno celebrati all’aperto in piazza Skanderberg. Il sindaco Giuseppe Caporicci ha proclamato due giorni di lutto cittadino, oggi e domani. Sconvolta e incredula la piccola comunità dove tutti si conoscono e dove Paolo, studente dell’Industriale a Termoli, è cresciuto con la passione per i cavalli e la fede bianco celeste per il carro dei Giovani. Domani l’ultimo saluto

Close