Notizie

Rifugiati il punto in Toscana scendono gli arrivi La previsione della Regione



Il presidente, Eugenio Giani: «Dei 6.900 rifugiati il 75% si trova nelle famiglie e altissima ancora la percentuale di minori che stiamo cercando di controllare nel modo migliore»

FIRENZE. La notizia del rallentamento del flusso dei rifugiati ucraini, comunicata dalla ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, «corrisponde pure in Toscana. Siamo a 6.900 rifugiati. Se fino a 4, 5 giorni fa il livello di crescita era di 300-350 arrivi al giorno, nei giorni scorsi vediamo un rallentamento con un incremento dei rifugiati di 100-150 al giorno». Lo afferma il presidente della Regione e commissario in Toscana all’emergenza umanitaria, Eugenio Giani, a margine di un’iniziativa a Firenze, in riguardo all’accoglienza degli ucraini. «Dei 6.900 rifugiati il 75% si trova nelle famiglie – aggiunge Giani – e altissima ancora la percentuale di minori che stiamo cercando di controllare nel modo migliore. Stiamo pensando di concentrarci a questo punto pure sui servizi da offrire, ossia scuola e lavoro, ma e chiaro che il trend attuale non porterà più in Toscana a confermare le previsioni di 20-25 mila arrivi, con una maggiore concretezza sulle prospettive di pace la faccenda si stabilizzerà sui 10 mila».

 


The post in italian is about:
Refugees, the point in Tuscany: arrivals are decreasing. The forecast of the Region


L’article en italien concerne :
Réfugiés, le point en Toscane : les arrivées diminuent. Les prévisions de la Région