Proposte per la fase 2 a Napoli si va al mare su isole galleggianti

Proposte per la fase 2 a Napoli si va al mare su isole galleggianti

Un progetto per restituire a napoletani e campani la disponibilità e il godimento del loro mare, pensato in particolare per il “lido mappatella” e per litorale e scogliere di via Caracciolo, con un rilancio e un ripensamento degli spazi nell’ottica del distanziamento sociale. Da questo parte l’iniziativa lanciata da Daniela Villani, presidente dell’onlus “Riprendiamoci napoletani”, già assessora Qualità della vita e Pari Opportunità delegata mare presso il Comune di Napoli. Un’iniziativa messa a punto in collaborazione con lo studio di progettazione NaDD-Project -Napoli Design District”. “Il progetto, “NaDD-Project – Napoli Design District”, è patrocinato dall’assemblea parlamentare del Mediterraneo (Pam). “Un’idea, una visione e una strategia affinché una città di mare come Napoli e le tantissime realtà del litorale della nostra Regione non restino tali solo sulla carta – ha commentato l’iniziativa Villani – Un’idea semplice, un desiderio dei cittadini. Uno su due …

 

Proposte per la fase 2 a Napoli si va al mare su isole galleggianti

visita la pagina 

Lascia un commento