Notizie

Prove di play off al Pala Gianni Asti, Pistoia è corsara, ai gialloblù l’onore delle armi

TORINO Aria di big match al Pala Gianni Asti, si incontrano Torino e Pistoia: li accomuna un grande passato nella massima serie a parte la posizione in classifica, entrambe navigano difatti appaiate a 12 punti. Inizio per i gialloblù con la maglia griffata Lavazza : la storica multinazionale torinese e difatti approdata nel mondo della palla a spicchi ed ora e parte del progetto. Tornando al match c’e un precedente : le due formazioni si sono gia affrontate in un’amichevole di fine estate, i toscani prevalsero sfruttando le assenze importanti tra i gialloblù.

Starting five molto fisico per Casalone che manda sul parquet Scott, Davis, Landi, Alibegovic e De Vico, Brienza fa affidamento a Riisma, Weathle , Saccaggi, Magro e Utomi.

PRIMO QUARTO Apre le ostilità Davis in semigancio, i primi due di Pistoia li firma Magro ,poi e il turno di Devon Scott nel 1º viaggio in lunetta. Utomi scalda per 1º la mano dalla lunga, un raffinato tap in di Scott e un gioco da tre di Weathle infiammano i primi minuti della partita. Entrambe i team prediligono il gioco fisico e le difese molto serrate, e ancora Weathle a mostrare di aver smaltito le scorie dell’impegno settimanale con la nazionale britannica e a danneggiare ancora dalla distanza. Il 1º allungo e toscano con Utomi che infila un piazzato con la mano in faccia e Casalone che corre ai ripari ordinando il 1º time out.

I piemontesi costruiscono buoni tiri senza esiti come testimonia lo 0/6 dalla lunga, fioccano invece le bombe sull’altro fronte : Utomi infila ancora la difesa dalla lunga .I gialloblù provano a rientrare con Scott, ma e Del Chiaro a chiudere il 4º con un raffinato movimento proprio sul finire di un 1º periodo che sorride ai toscani gia avanti di 11 lunghezze.

 » Continua a leggere…