Pisa

“Quasi una stalla su 2 e stata costretta a chiudere a seguito delle predazioni”, la denuncia di Coldiretti Pisa

This content has been archived. It may no longer be relevant

#pisa

“Quasi una stalla su 2 è stata costretta a chiudere a seguito delle predazioni. Il dato è inequivocabile: gli allevamenti ovicaprini da carne e da latte ‘sopravvissuti’ sono rimasti 150 in provincia di Pisa, specialmente concentrati nei campi di Volterra, Pomarance e della Val di Cecina. Erano 270 appena 12 anni fa. Un tracollo inesorabile e costante che ha fatto sparire dai pascoli pure una pecora su 5”. A dirlo è Coldiretti Pisa alla luce dei dati del Sistema Informativo Veterinario Nazionale raccontando l’ultimo sanguinoso blitz avvenuto nei passati giorni nei pascoli del Mazzolla, tra Siena e Volterra, dove i predatori hanno sgozzato 19 pecore e ne hanno ferite altre 10. 


VEGN2388->> 2022-06-30 19:36:00