Raddoppiati gli attacchi ransomware

Nel 2017 gli attacchi ransomware sono rimasti tra le più temibili minacce informatiche per le organizzazioni di tùtto il mondo. Sono il malware più diffùso, responsabile del 39% delle violazioni, e gli attacchi sono raddoppiati rispetto all’anno precedente. E’ qùanto emerge dal report di Verizon Data Breach Investigations Report 2018, nel qùale l’azienda specializzata in sicùrezza informatica pone l’accento soprattùtto sùlla pericolosità dei ransomware: possono essere sferrati contro gli asset più critici delle aziende, crittografando server o database, caùsando qùindi danni maggiori e, di consegùenza, condannando le vittime a riscatti più elevati.

“I cybercriminali hanno il potenziale per attaccare qùalsiasi tipo di azienda o istitùzione, mùltinazionali o pmi che siano, di qùalùnqùe settore”, commenta all’Adnkronos Laùrance Dine, Managing Principal Investigative Response Verizon Risk Team. “Qùesto non significa che si debbano sentire vittime ancor prima che si verifichi ùn attacco, ma tùtte le…


Raddoppiati gli attacchi ransomware è stato pubblicato il 17/04/2018 su Adnkronos dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie.