Politica

Referendum, Salvini sul No di Giorgetti: “La Lega non è una caserma”

Referendum, Salvini sul No di Giorgetti: “La Lega non è una caserma” 

“No”, quello di Giorgetti sul referendum non è uno strappo. È il commento di Matteo Salvini da Matera, durante un comizio a sostegno del candidato sindaco di centrodestra, Rocco Luigi Sassone, dove anche qui è stato accolto tra fischi e contestazioni. “Se qualcuno – ha aggiunto Salvini – la pensa in maniera diversa, sicuramente non mi arrabbio e non mi offendo. Il referendum è il trionfo della democrazia, la Lega non è una caserma a differenza di altri movimenti siamo uomini e donne liberi. Noi abbiamo votato ‘sì’ perché il Parlamento può lavorare efficacemente anche con meno parlamentari”. Quel ‘qualcuno’ a cui fa riferimento Salvini è appunto Giancarlo Giorgetti, il numero due del Carroccio che ieri ha precisato: “Al referendum voterò No. E lo farò convintamente” sfidando così Salvini che invece ha scelto il Sì.

rep


Approfondimento

Il colpo di Giorgetti alla linea del leader Salvini: “Al referendum un No convinto”

“La posizione sul referendum” della Lega e di Matteo Salvini è dunque per il “sì, per coerenza. Ho votato quattro volte ‘sì’ e voterò per la quinta volta ‘si’. Non voglio fare – ha aggiunto – come un Renzi qualunque che prima vota ‘no’ e poi per salvare la poltrona vota ‘sì'”.

Salvini sul Wall Street Journal

Tra i vari impegni della campagna elettorale, Matteo Salvini ha rilasciato un’intervista al Wall Street Journal dove…

Tags
Show More
Close