Riaprono i parchi tematici, Gardaland e Parco Natura Viva si preparano ingressi contingentati, dpi e termoscanner allingresso


Riaprono i parchi tematici, Gardaland e Parco Natura Viva si preparano ingressi contingentati, dpi e termoscanner allingresso

VERONA. Nel periodo del lockdown i vari parchi tematici hanno dovuto fare i conti con gli elevati costi di manutenzione e l’azzeramento degli ingressi, con gravissime ripercussioni sul fatturato. Dal 25 maggio però, in Veneto potranno finalmente riaprire i cancelli. Con l’ultima ordinanza firmata dal presidente Luca Zaia infatti, è stato dato il via libera alla riapertura di parchi tematici e di divertimento siano essi giostre, spettacoli viaggianti o parchi acquatici, avventura e zoologici.

Ovviamente le aperture dovranno avvenire nella massima sicurezza, pertanto si dovranno adottare tutta una serie di accorgimenti. Ad esempio il Parco natura Viva di Bussolengo ha reso obbligatorie le prenotazioni, anche per coloro che hanno già in mano un biglietto o abbonamento. Questo, spiegano: “Per consentirci di controllare gli ingressi e tutelare la sicurezza di tutti …

 

Riaprono i parchi tematici, Gardaland e Parco Natura Viva si preparano ingressi contingentati, dpi e termoscanner allingresso

visita la pagina