Rogo in casa Manduria,’vittima di bulli’

La Polizia indaga sull’incendio doloso, avvenuto la sera del 14 febbraio, dell’appartamento di Manduria in cui viveva un 51enne che ha denunciato agli agenti di essere stato nel mirino di un gruppo di bulli, almeno tre, che lo avrebbero minacciato in più occasioni e gli avrebbero lanciato pietre e bottiglie.

Al momento del rogo, compiuto da ignoti, l’appartamento non era occupato dall’uomo, che vive di espedienti, ma vi erano i tre cani randagi che accudiva, morti tra le fiamme.

Non ci sono elementi, secondo la versione dell’uomo e stando a quanto finora…
Leggi anche altri post Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer