A Roma Est la raccolta dei rifiuti è ferma, gli operatori Senza mascherine non possiamo lavorare”

A Roma Est la raccolta dei rifiuti è ferma, gli operatori Senza mascherine non possiamo lavorare”

“Mancano le mascherine, non possiamo uscire ad effettuare la raccolta” è l’appello dei lavoratori Ama, che denunciano una situazione d’emergenza a Roma Est, invasa dai rifiuti, perché senza dispositivi di sicurezza non possono svolgere il turno di lavoro. Così i sacchetti restano a terra, in strada, creando mini discariche a cielo aperto, come quella immortalata nella foto e, complice il caldo con l’estate ormai alle porte, nella Capitale torna l’allerta rifiuti. La segnalazione arriva dalle sedi aziendali Ama di Settecamini, Case Rosse, San Basilio, Torraccia, Casal Monastero, Rebibbia e Casal de’ Pazzi, dove non ci sono mascherine né vestiti estivi a sufficienza per i dipendenti, costretti a lavorare in condizioni a limite, indossando divise invernali fuori stagione. Una situazione, spiegano i Cobas, quella che vede scarseggiare i dispositivi di sicurezza in azienda, “che va avanti da inizio emergenza, ma …

 

A Roma Est la raccolta dei rifiuti è ferma, gli operatori Senza mascherine non possiamo lavorare”

visita la pagina 

Lascia un commento