“Scelte finanziarie e rapporti con le banche”. Arezzo l’iniziativa per fare scuola in Italia

Redazione 25 novembre 2021 11:47

Finanza d’impresa per le aziende artigiane: Confartigianato e Banca d’italia scelgono Arezzo per sperimentare un progetto nazionale dedicato alle piccole imprese. Partirà difatti lunedì prossimo e si concluderà il 6 dicembre un corso pilota per imprenditori artigiani che vede Arezzo prescelta come sede, insieme ad altre tre province in tutta Italia, e sarà svolto in partnership da un team di esperti di Confartigianato e Banca d’italia. Il tema centrale del corso, studiato per piccoli imprenditori, che si intitola “Scelte finanziarie e rapporti con le banche”, sarà, appunto, la finanza d’impresa.

“Il programma iniziale che prenderà proprio ad Arezzo la prossima settimana e che vedrà protagonisti un gruppetto di nostri imprenditori – spiega Alessandra Papini, segretario generale di Confartigianato Arezzo – ci rende notevolmente fieri la nostra Associazione e stata scelta quale sede sperimentale unitamente ad altre tre province in tutta Italia. Questo riconoscimento, che comporta pure una bella responsabilità, e arrivato grazie alla vivacità del nostro tessuto imprenditoriale ed all’impegno sui temi della finanza che contraddistingue Confartigianato Imprese Arezzo nel panorama nazionale”.

Un tema, quello della finanza d’impresa e dei rapporti con le banche, da sempre notevolmente delicato e vivo dagli imprenditori, ma che e diventato ancora più attuale e stringente con lo scoppio della epidemia di coronavirus 19.

“La epidemia – conferma la Dott.ssa Alessandra Papini – ha evidenziato quanto sia importante, anzi vitale per ogni imprenditore, operare su questi temi scelte corrette e tempestive: per questo necessita acquisire competenze

 » Continua a leggere…