Scritta choc anti-Salvini: "Ti paghiamo la bara…". ​Il ministro: "Vigliacchi"

Matteo Salvini finisce ancora nel mirino. Questa volta la scritta offensiva contro il ministro degli Interni è spuntata su un muro in Trentino

Matteo Salvini finisce ancora nel mirino. Questa volta la scritta offensiva contro il ministro degli Interni è spuntata su un muro in Trentino. Una scritta che ha il sapore della minaccia: “Salvini, la bara te la paghiamo noi”. Il titolare del Viminale in questi mesi ha dovuto fare i conti con le continue offese e i continui insulti di chi di fatto non accetta le politiche portate avanti dal Viminale soprattutto sulla gestione della crisi migratoria.

Così dopo l’ennesima scritta, il ministro ha deciso di reagire e lo ha fatto a modo suo con un messaggio su Twitter: “Anche in Trentino non mancano i soliti vigliacchi… Sorrido e vado avanti, convinto che la risposta gliela daranno i trentini tra pochi giorni, non sui muri ma nelle urne”. Salvini infatti si riferisce all’appuntamento elettorale fissato per domenica 21 ottobre per il rinnovo dei consigli provinciali di Bolzano e di Trento. E in vista del voto a quanto pare la tensione continua a salire.

CONTINUA

Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer